Regolamento e Premi
97ª Mostra Ornitologica e Avicunicola

Normativa:

Norme per gli espositori e per i componenti le giurie
Specie canore ammesse alla gara:

  • prispoloni - tordine
  • tordi
  • merli
  • sasselli
  • allodole
  • cardellini
  • fringuelli
  • montani
  • lucherini
  • quaglie

PER TUTTI GLI ESPOSITORI: E’ FATTO OBBLIGO DI RISPETTARE LE DISPOSIZIONI REGIONALI “BENESSERE DELL’ANIMALE” (DISTANZA DI SICUREZZA VISITATORI–OMBREGGIATURE –ECC.).

L’Associazione declina ogni responsabilità per il mancato rispetto di tale disposizione.
Norme per gli espositori e per i componenti le giurie.

Le preiscrizioni-sorteggi riguardano: tordi, merli e sasselli.

  1. Le iscrizioni per le mostre ornitologiche saranno possibili sabato 9 settembre dalle ore 9.00 alle ore 10.00 e domenica 10 settembre dalle ore 6.00 alle ore 7.00, presso il Teatro comunale "Luigi Garzoni". I posti saranno assegnati tramite sorteggio che avverrà dopo ogni sessione di iscrizioni. AI termine del primo sorteggio saranno assegnati ulteriori posti se richiesti dagli espositori. Ogni concorrente ha diritto a massimo 5 prenotazioni consecutive per ogni categoria. Le quote di iscrizione sono fissate in € 2,00 per i singoli ed in € 5,00 per i gruppi

  2. E' fatto assoluto divieto di spostare le gabbie dal sito iniziale e di sostituire o cambiare i cartellini numerati. Gli uccelli canori non possono essere rimossi prima delle ore 10.30 pena la squalifica del concorrente. Eventuali deroghe, determinate dal caldo eccessivo e dall'esposizione al sole, saranno concesse solo dai Presidenti di Giuria.

  3. Ai vari passaggi delle Giurie l'espositore è pregato di allontanarsi dal soggetto canoro

  4. L'espositore non può far parte delle Giurie nella categoria in cui dovesse gareggiare

  5. E' fatto divieto assoluto di esporre cartelli con indicazioni di 'riservato' o altro

  6. I Giudici di gara valuteranno i soggetti canori con un punteggio da 1 a 10

  7. I componenti di Giuria non dovranno rilasciare dichiarazioni di alcun genere e tanto meno giudicare l'operato degli altri

  8. La Giuria può modificare o sospendere insindacabilmente i premi. Il verdetto è inappellabile e la relativa determinazione deve essere accolta dagli espositori. Eventuali irregolarità manifestate saranno considerate dalla Giuria stessa.

  9. Il Comitato Organizzatore non si assume responsabilità nel caso di violazione da parte degli espositori delle norme di legge in vigore

  10. Si raccomanda di rispettare le essenze arboree ed arbustive e gli spazi pubblici e privati riservati alle esposizioni

  11. I nominativi dei Giudici saranno esposti all'atto delle iscrizioni

  12. Le iscrizioni per la Mostra avicunicola avranno luogo domenica 10 settembre dalle ore 6.00 alle ore 8.00, nei pressi del parcheggio del Teatro comunale

  13. Le quote di iscrizione sono fissate in € 5,00 per ogni gruppo, in tutte le categorie

  14. Tutti i concorrenti devono essere provvisti, per gli uccelli esposti, a concorso del modello 4, per l'avicunicola del modello 4 e 12

Manifestazioni espositive di volatili diverse dal pollame:

In considerazione dell’attuale situazione epidemiologica, le Regioni e Province Autonome possono rilasciare l’autorizzazione all’attuazione alle manifestazioni espositive di volatili a seguito della valutazione della situazione epidemiologica e dell’applicazione delle seguenti disposizioni:

  1. I proprietari devono garantire che negli allevamenti siano attuate adeguate misure di biosicurezza e igiene, in particolare i volatili presenti non devono venire in contatto con volatili selvatici, o con alimenti, acque, lettiera e in generale altri utensili che sono stati a contatto con uccelli selvatici. Inoltre le strutture dove vengono detenuti i soggetti devono essere sottoposte a periodiche operazioni di pulizia e disinfezioni.
  2. I proprietari devono garantire corrette norme di pulizia e disinfezione anche delle attrezzature utilizzate per il trasporto dei volatili
  3. Per garantire la tracciabilità, i volatili devono essere identificati singolarmente, inoltre, sul documento di accompagnamento degli animali, devono essere riportati tutti i dati del proprietario, il numero e la specie e l’identificativo degli animali
  4. Se nell’allevamento è presente pollame, devono essere effettuati controlli virologici e sierologici su un numero rappresentativo di volatili. L’esito dei controlli deve essere riportato a cura del Servizio veterinario sul documento di trasporto degli animali
  5. Se nell’allevamento è presente pollame, il Servizio veterinario competente per territorio, rilascerà un documento di accompagnamento attestante che i soggetti provengono da un allevamento che non è situato in una zona soggetta a restrizioni ai sensi della normativa nazionale in materia di Influenza aviaria e malattia di Newcastle. Inoltre nel documento di accompagnamento il Servizio veterinario dovrà attestare il rispetto delle misure di biosicurezza di cui all’Ordinanza 26 agosto 2005, e successive modifiche, e al presente dispositivo
  6. I volatili che partecipano alle manifestazioni non devono provenire direttamente dal circuito commerciale (allevamento di svezzamento, commercianti, etc.)
  7. Gli animali devono essere accompagnati all’uscita della manifestazione dal documento di trasporto Mod.4
  8. Il Servizio Veterinario al momento dell’entrata dei soggetti nell’area fieristica deve verificare che gli animali siano accompagnati dai certificati di provenienza
  9. Il Servizio Veterinario deve verificare lo stato sanitario dei volatili sia al momento dell’accesso all’area della manifestazione sia durante lo svolgimento della stessa
  10. Gli organizzatori della manifestazione devono garantire che siano presenti dotazioni adeguate per la pulizia e disinfezione dei locali e delle attrezzature e delle gabbie dove vengono alloggiati i volatili.

Fiere Mostre e Mercati:

In considerazione dell’attuale situazione epidemiologica, le Regioni e Province Autonome possono autorizzare le fiere, mostre e mercati a seguito della valutazione della situazione epidemiologica e dell’applicazione delle seguenti disposizioni:

  1. Nelle fiere, mostre e mercati, possono essere introdotti volatili, a esclusione di oche e anatre, provenienti da allevamenti accreditati/autorizzati ai sensi del Decreto ministeriale 25 giugno 2010.
  2. I proprietari degli animali devono garantire che negli allevamenti siano attuate adeguate misure di biosicurezza e igiene, in particolare i volatili presenti non devono venire in contatto con uccelli selvatici, o con alimenti, acque, lettiera e in generale altri utensili che sono stati a contatto con uccelli selvatici. Inoltre le strutture dove vengono detenuti i soggetti devono essere sottoposte a periodiche operazioni di pulizia e disinfezioni
  3. I proprietari devono garantire corrette norme di pulizia e disinfezione anche per le attrezzature utilizzate per il trasporto dei volatili
  4. Per garantire la tracciabilità dei volatili, i proprietari devono garantire l’applicazione del D.M. 25 giugno 2010, inoltre sul documento di accompagnamento degli animali devono essere riportati tutti i dati del proprietario, il numero e la specie degli animali
  5. Il Servizio veterinario competente per territorio, rilascia un documento di accompagnamento attestante che i soggetti provengono da un allevamento che non è situato in una zona soggetta a restrizioni ai sensi della normativa nazionale in materia di influenza aviaria e malattia di Newcastle. Inoltre nel documento di accompagnamento il Servizio veterinario deve attestare il rispetto delle norme di biosicurezza di cui all’Ordinanza 26 agosto 2005, e s.m.i., e al presente provvedimento.
  6. Gli animali devono essere accompagnati all’uscita della manifestazione dal documento di trasporto Mod.4
  7. Il Servizio Veterinario al momento dell’entrata dei soggetti nell’area del mercato deve verificare che gli animali siano accompagnati dai certificati di provenienza.
  8. Il Servizio Veterinario deve verificare lo stato sanitario dei volatili sia al momento dell’accesso nell’area utilizzata per fiera, mostra o mercato sia durante lo svolgimento degli stessi
  9. I responsabili della vigilanza sulla fiera, mostra o sul mercato devono garantire che siano presenti dotazioni adeguate per la pulizia e disinfezione dei locali e delle attrezzature e delle gabbie dove vengono alloggiati i volatili
  10. Alla fine della mostra, fiera o mercato, i responsabili della vigilanza sulla mostra o mercato devono garantire che vengano effettuate operazioni di pulizia e disinfezione con prodotti adeguati e attivi nei confronti dei virus influenzali.

E’ FATTO OBBLIGO DI RISPETTARE TUTTE LE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE

Premi Concorso Uccelli Canori:


PREMIO PRISPOLONI TORDI MERLI SASSELLI ALLODOLE
1º premio € 70,00 coppa € 100,00 coppa € 100,00 coppa € 100,00 coppa € 70,00 coppa
2º premio € 50,00 € 80,00 € 80,00 € 80,00 € 50,00
3º premio € 40,00 € 50,00 € 50,00 € 50,00 € 40,00
4º premio € 25,00 € 40,00 € 40,00 € 40,00 € 30,00
5º premio € 20,00 € 35,00 € 35,00 € 35,00 € 20,00

PREMIO CARDELLINI FRINGUELLI MONTANI LUCHERINI QUAGLIE
1º premio € 70,00 coppa € 70,00 coppa € 70,00 coppa € 70,00 coppa € 70,00 coppa
2º premio € 50,00 € 50,00 € 50,00 € 50,00 € 50,00
3º premio € 40,00 € 40,00 € 40,00 € 40,00 € 40,00
4º premio € 30,00 € 30,00 € 30,00 € 30,00 € 30,00
5º premio € 20,00 € 20,00 € 20,00 € 20,00 € 20,00

PREMIO GRUPPO
CANARINI
GRUPPO
ESOTICI
GRUPPO
IBRIDI
GRUPPO
PAPPAGALLINI
GRUPPO
PSITACCIDI
1º premio € 60,00 coppa € 50,00 coppa € 40,00 coppa € 40,00 coppa € 40,00 coppa
2º premio € 40,00 € 40,00 € 30,00 € 30,00 € 30,00
3º premio € 30,00 € 30,00 € 20,00 € 20,00 € 20,00
4º premio € 25,00 € 20,00 € 15,00 € 15,00 € 10,00
5º premio € 20,00 € 15,00 € 15,00 € 10,00

PREMIO GRUPPO
INDIGENI
GRUPPO
UCCELLI IMBALSAMATI MISTI
BANCARELLE
1º premio € 30,00 coppa € 40,00 coppa coppa
2º premio € 20,00 € 30,00 coppa
3º premio € 15,00 € 20,00 coppa

Premi Mostra Avicunicola:


PREMIO GALLINE:
RAZZE DA AMATORI
GALLINE:
RAZZE DA REDDITO
GALLINE:
RAZZE DA CARNE
CONIGLI:
RAZZE DA AMATORI
1º premio € 40,00 coppa € 30,00 coppa € 45,00 coppa € 40,00 coppa
2º premio € 30,00 € 30,00 € 35,00 € 30,00
3º premio € 25,00 € 25,00 € 30,00 € 25,00
4º premio € 20,00 € 10,00 € 25,00 € 15,00
5º premio € 15,00 € 15,00 € 10,00

PREMIO CONIGLI:
RAZZE DA CARNE
COLOMBI:
RAZZE DA REDDITO
COLOMBI:
RAZZE DA AMATORE
PALMIPEDI:
RAZZE DA CARNE
1º premio € 40,00 coppa € 50,00 coppa € 50,00 coppa € 40,00 coppa
2º premio € 30,00 € 40,00 € 40,00 € 30,00
3º premio € 25,00 € 20,00 € 20,00 € 25,00
4º premio € 15,00 € 15,00 € 15,00 € 15,00
5º premio € 10,00 € 10,00 € 10,00

PREMIO PALMIPEDI: RAZZE
DA AMATORE
FAGIANI
ORNAMENTALI
PAVONI E
FARAONE
TACCHINI
1º premio € 40,00 coppa € 35,00 coppa € 30,00 coppa € 30,00 coppa
2º premio € 30,00 € 30,00 € 20,00 € 30,00
3º premio € 20,00 € 20,00 € 15,00 € 15,00
4º premio € 15,00

N.B. Tutti gli animali devono essere Muniti del mod. 4 e mod. 12

REFENTI


RESPONSABILE UCCELLI CANORI

RESPONSABILE AVICUNICOLA

MORETTI Valter TOSOLINI Adriano
Tel. +390432/852159 Tel. +390432/854866
Cell. +393402366558